SegrateToday

Discarica a cielo aperto di via Europa e Centroparco: al via la pulizia

La nuova amministrazione inizia subito a fare "pulizia" (letteralmente): dal Centroparco alla discarica a cielo aperto di via Europa

A distanza di pochi giorni dall'insediamento del nuovo sindaco, la sua amministrazione inizia a muovere i primi passi. I primi provvedimenti sono quelli relativi all'ambiente, vero cavallo da battaglia di Paolo Micheli. Ad occuparsene è l'ass.ra Santina Bosco che, invitata dalla segnalazione del gruppo Sel Segrate, ha già dato mandato di pulizia immediata dell'area di via Europa. La zona, già nel mirino della minoranza nella scorsa amministrazione, non è mai stata bonificata e riversa, ora, in condizioni preoccupanti.

L'ass.ra Bosco si è inoltre presa carico di una seconda zona: l'area del Centroparco. Il Comune, in un comunicato stampa, rende noto che: "è in pieno corso la bonifica delle aree prossime a Lavanderie. L'area interessata ceduta al Comune, della superficie di 23.700 mq, rientra nel Programma Integrato di Intervento (PII) Centroparco Lotto 2 "Ninfee". Si tratta dell'area Lavanderie ovest (dietro alle villette). Le opere saranno eseguite in accordo e sotto il controllo dell'ARPA. Questo intervento non comporterà alcun costo per il Comune. Sarà infatti a carico dell'operatore che lo effettuerà. Eventuali inquinanti saranno rimossi e allontanati e gli scavi verranno riempiti con materiale certificato per l'uso pubblico dell'area. L'intervento, salvo necessità di ulteriori approfondimenti o operazioni aggiuntive, si dovrebbe concludere a ottobre come previsto dal Piano approvato. A bonifica conclusa, l'area verrà piantumata per realizzare un bosco con alberi ed essenze caratteristici della nostra zona.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento