SegrateToday

Centro Westfield: il Comune replica a Segrate Nostra

Il Comune di Segrate rettifica la nota stampa di Segrate Nostra: verrà costruita solo una piccola zona commerciale

Un centro commerciale Westfield (foto repertorio dal web)

Dopo la pubblicazione di una nota stampa di Segrate Nostra sulla costruzione di un nuovo polo commerciale (non si tratta del Westfield), circolata in rete nelle scorse ore, arriva la rettifica del Comune di Segrate che precisa: "Quanto scritto non corrisponde al vero: nei giorni scorsi l'Amministrazione ha stipulato l'ultima delle tre convenzioni urbanistiche che danno attuazione all'Accordo di Programma relativo al Centro Polifunzionale Westfield".

Il Comune continua: "L'ultima delle tre convenzioni firmate i giorni scorsi dall'Amministrazione riguarda il recupero dell'area dell'ex dogana e la costruzione del Centro stesso che sorgerà appunto su quella superficie, ben lontano dal quartiere di Milano2. Chi ha inviato la nota stampa da cui è stato tratto l’articolo si riferisce probabilmente a un altro intervento che potrebbe essere realizzato ben all’esterno di Milano2, precisamente su un terreno situato di fronte al distributore di carburante Tamoil. Ebbene, questo terreno, appartenente allo stesso proprietario dei terreni di accesso al Centroparco posti di fronte alla chiesa di Lavanderie, aveva già una piccola capacità edificatoria di circa 2800 mq"

La proposta dell’operatore, accettata dall’Amministrazione, prevede solo una piccola zona commerciale e una zona verde nel Parco. Inoltre, il Comune precisa: "ll posizionamento di questa zona commerciale non è ancora definito: il proprietario ha solo consolidato i diritti volumetrici e lo scambio di aree cedute al Comune, ma potrebbe spostare la stessa volumetria in altra sede.L’Amministrazione non ha deliberato quindi la realizzazione di alcun centro commerciale". Inoltre: "La costruzione, ammesso che il proprietario decida di realizzarla lì, sarà di un solo piano e sarà schermata da nuove piante messe a dimora tutto intorno. Di sicuro sarà invece realizzato un parcheggio verde e ampliata la strada che porta alla Gartesia, eliminando la sosta delle auto che attualmente sostano sulla via rendendo alle volte difficile il passaggio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La nostra intenzione è la stessa di sempre: La salvaguardia del quartiere di Milano 2 e di tutta Segrate . Ecco perché il progetto dovrà passare al vaglio della Commissione Paesisitica. Il modello sarà quello dell’accesso a Segrate Centro, dove la zona commerciale è immersa nel verde e totalmente inserita nel paesaggio. Questa Amministrazione ha fatto di Segrate un giardino fiorito, a Milano2 ha fatto rotonde di accesso al Quartiere che hanno eliminato i rischi e abbellito il contesto, ha risolto il problema della sosta con posti riservati ai residenti, ha rifatto tutta Cascina Ovi, il Centro Civico, le ciclabili, il campo di calcio in sintetico e il nuovo campo di basket al Parco Lambro. Tantissime opere che hanno mantenuto e continueranno a mantenere gli standard di eccellenza di Milano2. L’intervento migliorerà l’accesso al Quartiere per chi viene da Segrate eliminando il passaggio nella rotonda grazie a un accesso diretto (come quello in uscita verso Milano)", conclude il Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

  • Sangue sul Sempione, schianto auto moto: morto ragazzo di 20 anni, gravissima l'amica

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: +118 contagi, +5 morti, aumentano ancora ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento